mi sentite?

Vivo… sono ancora vivo.
Vivo… sono ancora vivo.
Vivo… vivo e immobile.
Vivo… in questo mio corpo esanime.

Io sento tutto…
e vedo! Sì!
Ed è uno strazio
terribile.

Vivo… vivo e immobile.
Vivo… in quest’organismo inutile.

Mi sentite?
Sto gridando da un pezzo
e no, non mi sentite!
Mi sentite?
Sto muovendo una palpebra,
e non lo vedete…
Mi sentite?

Sto gridando da un pezzo
e no, non mi sentite!

Mi sentite?
Mi sentite?
Mi sentite?

[ Marlene Kuntz, Vivo ]

Se ci si può innamorare di una voce, allora sì, amo la tua.

Per ora io lo chiamerò disco italiano dell’anno.

e sempre come un amuleto
tengo i tuoi occhi nella tasca interna del giubbotto

[ Le Luci Della Centrale Elettrica ]